Iscriviti alla newsletter

Parliamo di…

Lifestyle /

Sphynx: il gatto nudo

Il suo aspetto unico lo rende un gatto molto speciale, amato e venerato dai suoi umani. In questo articolo vi raccontiamo la storia, le caratteristiche e le curiosità dello Sphynx.

Lo Sphynx è conosciuto come il gatto nudo perché è totalmente privo di pelo! La pelle esposta e l’assenza di pelliccia rendono questo micio immediatamente riconoscibile da tutti.

La storia dello Sphynx

La razza Sphynx è storia piuttosto recente. Fu a fine ‘800 che due gatti Nellie e Dick divennero famosi come gli unici due esemplari al mondo di gatti senza pelo. In realtà i gatti nudi sono presenti nella storia di numerose popolazioni, in particolare Nellie e Dick sembra provenissero addirittura da un’antica stirpe di gatti aztechi.
L’assenza di pelo del gatto Sphynx è dovuta ad una mutazione genetica del gene recessivo “hairless”.
Abbiamo detto che è una razza recente, perché è solo dalla fine degli anni ’70 del Novecento che un allevatore olandese, Hugo Hernandez, iniziò ad allevare ufficialmente i gatti Sphynx.

Caratteristiche fisiche

Oltre all’evidente assenza di pelo, lo Sphynx si presenta fisicamente come un gatto muscoloso e ben proporzionato.
Le orecchie sono grandi, triangolari e smussate in punta. La testa è lunga con zigomi prominenti.
Il corpo è medio-lungo, robusto e muscoloso (soprattutto negli esemplari maschi). La coda è sottile in punta e più spessa alla base, la sua lunghezza è proporzionata rispetto al resto del corpo. Le rughe o pieghe della pelle sono comuni in molti esemplari di questa razza.

Sphynx: ad ognuno la sua pelle!

Benché si assomiglino molto, esistono tre tipologie diverse di Sphynx! Le differenze dipendono principalmente non dal colore, ma da come si presenta al tatto la pelle:

  • Sphynx Rubber (gomma) – La pelle è soffice e morbida
  • Sphynx Peach (pesca) – La pelle è setosa e al tatto simile alla buccia di pesca
  • Sphynx Wax – La pelle è completamente nuda con totale assenza di peluria. Questo tipo di gatto nudo necessita di maggiori cure per il benessere della sua cute.

Il carattere del gatto nudo

Lo Sphynx è un gatto molto fedele al suo umano. Socievole, ama le coccole ed essere al centro dell’attenzione. È dotato di una spiccata intelligenza, per cui è importante stimolarlo con attività e giochi. È un ottimo gatto da compagnia, più adatto alla vita domestica che a quella in giardino.

Lo Sphynx suda!

Proprio perché glabro, cioè privo di peli, il gatto Sphynx suda dalla pelle! Normalmente il sebo prodotto dagli altri gatti è in parte assorbito dal pelo, ma nel caso del gatto nudo dovrete aiutarlo voi nella cura della cute. È consigliabile fare al gatto Sphynx almeno uno o due bagni all’anno in modo da eliminare l’eccesso di sebo che potrebbe ostruire i pori della sua pelle.
Attenzione alle scottature e…al freddo!

Sempre a causa del sebo e della pelle esposta, questo gatto speciale è a rischio di scottature! Se proprio non potete evitare che si esponga al sole andando a caccia in giardino o durante lunghi pisolini pomeridiani, proteggete il vostro micio nudo con delle creme solari. Sì, proprio come fareste con un bambino!
L’assenza di pelliccia rende lo Sphynx particolarmente sensibile alle temperature. Questo gatto patisce molto il freddo e preferisce il tepore domestico nei mesi invernali. Nei periodi più freddi dell’anno avrà bisogno di mangiare di più, perché per proteggersi dal freddo aumenterà il suo fabbisogno energetico, chiedete consiglio al veterinario per adattare al meglio la dieta alle sue esigenze!

Gatto Sphynx in pillole

Taglia: media
Peso: dai 3 ai 6 Kg
Età media: 11-17 anni
Pelo: Nudo (Rubber; Peach; Wax)
Colori: Tutti i colori sono ammessi
Salute: Necessita di attenzioni. Patisce molto le basse temperature. È a rischio di scottature. Ha la tendenza ad ingrassare se non si presta attenzione alla dieta. Malattie frequenti della razza Sphynx sono: malattie cardiache; miopatia ereditaria; mastocitosi cutanea maculopapulare.



Iscriviti alla newsletter
2 febbraio 2021
# gatti, gatto, razze feline,

PILLOLE DI BENESSERE

Processionarie: un pericolo per cani e gatti

Possono sembrare degli innocui bruchi pelosi, ma le processionarie sono coperte di peli urticanti e possono rappresentare un pericolo per la salute di cani e gatti.     In questi primi giorni di primavera è facile trovare le processionarie in giro, soprattutto nei pressi di grandi alberi come pini, cedri e querce, dove sono solite fare i loro bozzoli simili a soffici cumuli di cotone.   L’aspetto piccolo e innocuo…

Continua a leggere

SPECIALE

Stai per adottare un cucciolo?

Tutte le nostre guide per aiutarti a capire il cane e il gatto

AFORISMI

"E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada."

Pablo Neruda

LIBRI

Si tratta di un libro illustrato dedicato al mondo felino. Un galleria di disegni fantasiosi e fantastici allo stesso tempo.

Continua a leggere