Parliamo di…

Lifestyle / Gatto /

Siberiano: il gatto da pet therapy

Buono e docile, il Siberiano è l’ideale come compagnia e spesso destinato alla pet therapy. Scopriamo di più sul gatto nazionale di Russia in questo articolo!

Elegante, indipendente, selvatico, ma fedele e affettuoso con la sua famiglia. Il gatto siberiano è il gatto nazionale in Russia.

Le sue origini sono antiche e selvatiche

Si narra che le sue origini siano riconducibili ad una selezione naturale tra i gatti selvatici dei boschi e gatti domestici importati nella Russia siberiana dai coloni, intorno all’anno 1000. Secondo alcuni ricercatori russi, il gatto siberiano sarebbe uno dei primi gatti a pelo lungo al mondo, nonché progenitore di altre razze feline quali il Norvegese delle foreste, il Turco di Van, il Maine Coon e l’Angora. Si hanno tracce di prime notizie ufficiali di questa razza risalenti al 1700, durante una prima mostra felina, anche se si racconta che nel Medioevo questi gatti fossero i protettori e i custodi dei monasteri in Siberia.

Siberiano: carattere socievole e giocoso

Il siberiano è un gatto estremamente fedele alla sua famiglia e sa legare con tutti i suoi membri, pur tendendo ad affezionarsi ad una persona in particolare. È un gatto molto affettuoso ed estremamente interessato alla quotidianità della famiglia con cui vive e da cui dipendono tutte le sue abitudini.
Fedele e territoriale, in passato, per queste sue caratteristiche venne utilizzato anche come “gatto da guardia”.
La passione che il siberiano nutre per il gioco lo porta ad essere un perfetto compagno per i bambini, di cui sopporta bene anche gli scherzi. Il carattere rende il gatto siberiano un elemento perfetto per la pet therapy. Grazie alla sua spiccata socievolezza e alla capacità di mantenere la calma anche in condizioni di stress, viene spesso coinvolto nelle terapie con animali per aiutare le persone con difficoltà negli ospedali e strutture sanitarie.

Attenzione: proprio per la sua grande affabilità, non ha timore a lasciarsi avvicinare anche dagli sconosciuti, caratteristica da tenere presente per coloro abituati a lasciar girare liberamente i propri gatti all’aperto.

Caratteristiche fisiche del Siberiano

Fisicamente forte e di muscolatura robusta. Questo bel micione si è ben adattato ai territori di origine sviluppando una pelliccia folta, dal pelo semi-lungo, capace di proteggerlo dalle intemperie e dai climi estremi della Siberia.

Ottimo cacciatore, ama giocare e non teme affatto l’acqua. Non è inusuale vederlo saltare all’interno della vasca da bagno perché attratto da qualcosa nell’acqua. Attenzione agli acquari in casa! Il Siberiano non ci penserà due volte prima di tentare di pescare qualche bel pesciolino.
Di salute piuttosto resistente, il gatto siberiano può essere molto longevo e raggiungere senza grandi difficoltà i 15 anni di vita.
Il siberiano è un gatto di taglia grande, un maschio castrato può raggiungere i 10 kg, ma in media questa razza pesa tra i 5 e i 9 kg. Il suo sviluppo è piuttosto lento e questa razza raggiunge la completa maturazione non prima dei 4-5 anni. Cacciatore naturale, questo gatto è agile e dinamico, nonché amante dei giochi.
Le zampe sono tonde e ricoperte di peli, con la doppia funzione di proteggerli dal freddo e di non farli sprofondare nella neve. La testa è proporzionata rispetto al resto del corpo. Gli occhi, grandi, possono essere di vari colori.

Un gatto ipoallergenico

Nonostante il pelo lungo e folto, questo gatto è ottimo per i soggetti allergici. Contrariamente a quanto si crede, non è il pelo dei gatti il responsabile dell’allergia, ma una proteina che può essere contenuta nella saliva di alcuni felini. Il gatto Siberiano è considerato una razza ipoallergenica, perché in questo micio dal manto sontuoso la produzione della proteina Fel D1 è quasi totalmente assente.

Gatto Siberiano in pillole

  • Taglia: grande
  • Peso: dai 5 ai 9 kg, alcuni maschi castrati possono raggiungere i 10 kg
  • Età media: 12-15 anni
  • Pelo: lungo, denso e idrorepellente
  • Colori: tutti i colori, eccetto cioccolato, lilac, cinnamon, fawn. Il colorpoint è detto “Neva Masquerade”. Particolarmente apprezzati i soggetti portatori del gene Gold, che conferisce tonalità giallo/arancio-dorate sulle striature del mantello.
  • Salute: piuttosto resistente. Si consiglia di effettuare screening periodici dal veterinario per valutare la salute del cuore che, in alcuni casi, può presentare problemi come la cardiomiopatia ipertrofica.


Iscriviti alla newsletter
4 agosto 2020
# gatti, gatto, razza,

PILLOLE DI BENESSERE

Sai quale animale bramisce? I versi più curiosi degli animali

Tutti sanno che il gatto miagola e il cane abbaia, ma quale animale bramisce? I versi degli animali hanno talvolta nomi insospettabili, che difficilmente fanno intuire le specie e cui appartengono. Di molti altri, invece, si riconosce facilmente il verso ma, a conti fatti, non si sa effettivamente a quale nome corrisponde. La famosa canzone dello Zecchino d’Oro, Il coccodrillo come fa, gioca appunto su questo interrogativo e, al giorno…

Continua a leggere

SPECIALE

Stai per adottare un cucciolo?

Tutte le nostre guide per aiutarti a capire il cane e il gatto

AFORISMI

"L’idea che hanno i gatti della comodità è assolutamente incomprensibile agli uomini."

Sidonie Gabrielle Colette

LIBRI

Se i gatti scomparissero dal mondo Autore: Kawamura Genki Traduzione: Anna Specchio Editore: Einaudi Pagine: 192 Prezzo: € 14,00 Anno: 2019 Cosa racconta… Il protagonista è un postino: mette in comunicazione le persone consegnando ogni giorno decine di lettere, ma allo stesso tempo non ha nessuno con cui comunicare. La sua unica compagnia è un gatto, Cavolo, con cui divide l’appartamento. I giorni passano pigri e tutti uguali, fino a…

Continua a leggere