Parliamo di…

Buone notizie / Gatto /

La pancia ‘che tocca terra’ del gatto: cos’è e come mai compare

Almeno una volta nella vita ti sarai domandato come faccia un gatto a essere così agile pur avendo quelli che noi umani chiamiamo “addominali scesi”. Ebbene sì, tutti i gatti per natura hanno una particolare caratteristica che viene definita borsa primordiale, e nulla a che fare con la poca atleticità dell’animale.

Che cos’è la borsa primordiale?

La borsa primordiale, o detta anche pancia che tocca a terra, è un segno distintivo dei felini e altro non è che un eccesso di pelle nella zona addominale che ha però una specifica utilità.
Per quanto sia solito credere che tale caratteristica derivi soprattutto da una vita casalinga, la sacca primordiale ha origini antiche che scopriremo più avanti.
È importante inoltre ricordare come toccare con frequenza e delicatezza la sacca del vostro micio sia fondamentale per escludere noduli e parti dure, nel caso è opportuno rivolgersi al proprio veterinario di fiducia per una visita approfondita.

A cosa serve la borsa primordiale del gatto

Nonostante si creda che la borsa primordiale del gatto sia una conseguenza diretta di una dieta squilibrata o della sterilizzazione, le origini della sacca primordiale sono antiche. L’eccesso di questa pelle in natura serviva per aiutare lo stesso gatto a saltare in maniera più agile e a correre molto più velocemente. Questa funzione sarebbe tutt’ora valida: se si osserva infatti il nostro pet correre, si noterà fin da subito come la pancia scompaia e il corpo si allunghi in maniera armoniosa, come una fisarmonica.
Un’altra funzione sarebbe quella di aiutare il gatto a proteggersi da colpi nella zona addominale. Se ci pensiamo le azzuffate tra simili non sono infatti poi così sporadiche.
Altri studi scientifici darebbero alla sacca primordiale un ulteriore funzione, cioè quella di riuscire a immagazzinare quanto più grasso possibile: sarebbe quindi utile nei periodi di magra. In realtà questa funzione per i gatti di casa è ormai superata, in quanto la loro vita casalinga gli garantisce sempre una ciotola di cibo in abbondanza.

Quali sono i gatti che hanno la sacca più pronunciata?

Ci si chiede spesso quale siano le razze di gatto che abbiano questa particolare borsa primordiale più marcata. In realtà questa pelle in eccesso non è una peculiarità di una razza specifica, anche se alcune possono averla più visibile, ma dipende chiaramente da altri fattori dell’animale quali:

– età, i gatti più anziani hanno l’addome più cadente;

– attività fisica, più sono atletici più la pancia è evidente e grande;

– dna, alcune razze per costituzione sono più atletiche e quindi sviluppano una borsa primordiale più sviluppata.

Le razze di gatto con la borsa primordiale più grande

Nonostante la grandezza della borsa primordiale non dipenda da una razza specifica, alcune con gli anni hanno sviluppato una pancia più cadente.
Quali sono quindi le specie più panzute?

  • Pixiebob,
  • Bobtail Giapponese,
  • Mau egiziano,
  • Bengala.

Ecco svelate tutte le curiosità e piccoli consigli sulla pancia dei nostri amici a quattro zampe!



Iscriviti alla newsletter
9 febbraio 2022

PILLOLE DI BENESSERE

I benefici (che non conoscevi) della carne di maiale per cane e gatto

  La carne di maiale può essere un ottimo sostituto della carne di manzo. Inserire questa carne nell’alimentazione del cane e del gatto è possibile. Vediamo come farlo e quali sono i suoi benefici. La carne di maiale può inserirsi benissimo nella dieta di cane e gatto. L’importante è scegliere la giusta preparazione di questa succulenta carne, privilegiando i prodotti cotti nel modo corretto e che utilizzino tagli freschi e magri.…

Continua a leggere

SPECIALE

Stai per adottare un cucciolo?

Tutte le nostre guide per aiutarti a capire il cane e il gatto

AFORISMI

"Il gatto lecca raggi di luna nella scodella dell'acqua, pensando che siano latte."

Proverbio Indù

LIBRI

I baffi dei gatti sono una delle fonti dei superpoteri felini e nascondono numerosi segreti. Scopri a cosa servono leggendo l’articolo! “Buono da leccarsi i baffi!” con questa espressione viene subito alla mente un gatto soddisfatto che si pulisce il muso con la lingua dopo un gustoso pranzetto, ma i suoi baffi hanno solamente una funzione estetica? Decisamente no! Le vibrisse, questo il nome tecnico dei baffi dei nostri gatti,…

Continua a leggere