Iscriviti alla newsletter

Parliamo di…

Lifestyle /

Il Certosino: il gatto blu

Il Certosino è un gatto antico, dal caratteristico manto blu e gli occhi dorati. Intelligente, giocherellone e adatto alla vita in famiglia. Vediamo tutte le caratteristiche di questo elegante felino.

Il gatto Certosino è subito riconoscibile grazie al caratteristico manto ceruleo e i grandi occhi tondi giallo oro. Di carattere docile e appassionato giocatore, questo micio è perfetto per la vita in famiglia. Grazie al suo temperamento è diventato il protagonista di un romanzo breve di ColetteLa gatta”, pubblicato per la prima volta a puntate su una rivista francese nel 1933.

Il Certosino in letteratura

Colette, con il suo romanzo breve “La gatta”, non è stata la prima a raccontare del rapporto tra umani e gatti di razza Certosino, dando un posto di rilievo nella letteratura del Novecento ai gatti dal caratteristico colore grigio-blu.
Già nel 1558, il poeta francese Joachim du Bellay dedicò una poesia al suo amato gatto grigio, dal titolo “Vers Français sur la mort d’un petit chat”. Il nome “gatto Certosino” compare per la prima volta nel 1723 quando Jacques Savary des
Brûlons citò questa razza nel Dictionnaire universel de commerce. Questa razza felina trova il primo ufficiale riconoscimento nel 1735 grazie al medico naturalista Carlo Linneo che inserì il Catus Coeruleus (gatto blu) nella sua opera “Systema
Naturae” dedicata alla classificazione delle specie viventi.

Le origini del gatto Certosino

Il Certosino è originario delle zone montuose della Turchia e dell’Iran. Questi gatti vennero importati dall’Oriente in Europa, in particolare in Francia, probabilmente dai Crociati di ritorno dalla Terra Santa.
Ad inizio Novecento questa razza venne allevata con cura in Francia, ma con la Seconda Guerra Mondiale anche il numero dei gatti blu diminuì drasticamente, mettendo a repentaglio la razza del gatto Certosino, un pericolo che dovettero affrontare anche altre razze feline come il Sacro di Birmania, il Norvegese delle Foreste e un altro gatto dal manto blu: il British Shorthair.

In Francia si lavorò molto molto per il recupero della razza che tornò ad essere riconosciuta dalla FIFe negli anni ’70. Nel 1988 anche in Italia nacque la prima cucciolata ufficiale di gatti Certosino.

Il carattere mite del Certosino

Il gatto Certosino è di indole mite e discreta, non è molto propenso al miagolio, ma la sua intelligenza e propensione al gioco lo rende il perfetto compagno di tutta la famiglia. Il Certosino ha la tendenza ad affezionarsi ad un membro della famiglia in particolare, che non esiterà a seguire ovunque, seppur con discrezione.
I bambini sono i perfetti compagni di vita per questa razza felina, gentile e mai aggressiva. Il Certosino è tollerante con altri animali, soprattutto se ben introdotto fin dai primi mesi di vita.
Molto intelligente, il gatto Certosino ha anche un’indole giocosa, che emergerà in particolar modo quando stimolato con rompicapo anche complessi.

L’ambiente ideale per il Certosino

Questo elegante gatto dagli occhi d’oro si adatta facilmente ad ogni ambiente. La vita in appartamento è apprezzata dal Certosino, soprattutto nella stagione invernale quando può godere al massimo del tepore delle mura domestiche. Gli esemplari di questa razza sono noti anche come “gatti da guardia” perché amano dormire ai piedi del letto del loro migliore amico umano, garantendogli sicurezza grazie all’udito sviluppato e all’olfatto sopraffino.

Fisico e salute del gatto blu

Il Certosino ha una struttura ossea massiccia e robusta. Il corpo si presenta con spalle larghe e petto robusto, su zampe medio-corte dalle ossa sottili.
Questa razza è caratterizzata da un certo dismorfismo: le femmine sono più dinamiche e di dimensioni più contenute rispetto agli esemplari maschi.
Il pelo è corto e liscio, di colore grigio con riflessi blu. Il manto del Certosino non richiede cure particolari ed è caratterizzato da una scarsa perdita di pelo, tranne che nei periodi di muta stagionali (primavera e autunno).
Il gatto Certosino gode solitamente di ottima salute e risulta essere una delle razze feline più longeve.

Il Certosino in pillole

  • Taglia media
  • Peso: dai 3 ai 4 kg per le femmine; dai 5 ai 7 kg per i maschi
  • Età media: 18-20 anni
  • Pelo: corto e liscio.
  • Colori: manto grigio con riflessi blu. Negli standard della razza sono ammesse tutte le sfumature
  • Salute: Ottima


Iscriviti alla newsletter
14 settembre 2020
# gatti, gatto, gatti di razza, certosino,

PILLOLE DI BENESSERE

Musica per cani e gatti: le migliori playlist

Ascoltate musica per cani e gatti? Lasciate la radio accesa per non farli sentire soli quando state a lungo fuori casa? Allora questa playlist fa proprio per voi! Gli animali amano alcuni tipi di musica più di altri, il loro udito è molto più sviluppato del nostro ed è per questo che non tutto quello che ascoltiamo potrebbe essere adatto ai nostri fedeli amici. (Se vuoi saperne di più sull’udito…

Continua a leggere

SPECIALE

Stai per adottare un cucciolo?

Tutte le nostre guide per aiutarti a capire il cane e il gatto

AFORISMI

"Un piccolo gatto trasforma il ritorno in una casa vuota nel ritorno a casa."

Pam Brown

LIBRI

Per le sue dimensioni non passa certamente inosservato, ma il Maine Coon è anche intelligente e molto socievole. Scopriamo di più su questa razza felina “di peso”! Il Maine Coon è noto per le sue importanti dimensioni. Tra i gatti è, infatti, uno dei più grandi. I maschi di questa razza possono raggiungere gli 11 kg di peso, mentre le femmine possono pesare dai 5 ai 7 kg. Non male…

Continua a leggere