Parliamo di…

Curiosità /

I gatti hanno paura delle bottiglie d’acqua piene?

Chi ha in casa un gatto sa sicuramente come i felini manifestino, spesso, delle paure non comuni e molte volte inspiegabili. Queste paure, oltre ad essere insolite sono anche divertenti ai nostri occhi e non riusciamo a dargli delle spiegazioni.

Capita, quindi, di vederli saltare o scappare improvvisamente alla vista di particolari oggetti o di notare il loro fastidio quando proviamo a fargli un bagno.

A tal proposito, in questo articolo approfondiremo una particolare paura presente in tanti gatti, ovvero quella delle bottigliette d’acqua. Questa fobia viene sfruttata anche per evitare che i gatti facciano i loro bisogni in alcune parti di casa o per allontanarli da alcune aree come, ad esempio, i giardini. Infatti, basta piazzare delle bottigliette vicino nella zona desiderata e il gatto non si avvicinerà.

Vediamo, quindi, da dove nasce questa fobia e i motivi che la scatenano.

Il motivo che spinge i gatti ad aver paura delle bottiglie d’acqua

È noto come i gatti non abbiano un buon rapporto con l’acqua. Meno chiare, invece, sono le motivazioni che portano i gatti a provare timore verso le bottiglie piene di acqua.

I motivi principali sembrano essere due. Il primo è legato alla già citata paura dell’acqua, il secondo, invece, riguarda il timore verso la propria immagine riflessa.

Per quanto riguarda la paura dell’acqua, tale motivazione spinge i gatti ad allontanarsi o scappare velocemente quando notano la presenza di questo liquido anche all’interno di una bottiglia e non solo nel caso del bagnetto. L’unico loro rapporto con l’acqua, quindi, sembra essere legato al bisogno di bere.

Il secondo motivo, invece, porta i gatti a fuggire impauriti quando vedono la loro immagine riflessa e questo accade con le bottiglie piene. Questa reazione, infatti, si verifica anche quando un gatto passa vicino a uno specchio e non comprende che l’animale riflesso non è un nemico di cui aver timore.

Naturalmente, la reazione cambia di gatto in gatto e anche in base alla loro personalità.

Come capire se il proprio gatto prova paura delle bottiglie d’acqua

Abbiamo accennato alle diverse personalità dei gatti. Ognuno di essi, infatti, ha le proprie paure e fobie. Per capire, però, se mostrano timore di fronte a uno specifico elemento, come le bottiglie di acqua, occorre analizzare e osservare alcuni aspetti particolari.

Tra i segnali più evidenti che palesano il comportamento legato alla paura ci sono: la posizione bassa di orecchie e coda; le pupille dilatate; il pelo arruffato e il dorso che forma un arco.

Nel caso si riscontrino questi segni, non bisogna mai sgridare il gatto o provare a prenderlo. Questi gesti, infatti, lo farebbero solamente sentire ulteriormente minacciato.

Per calmarlo occorre invece chiamarlo con dolcezza e avvicinarsi a lui in modo delicato, meglio se con uno dei suoi snack preferiti



Iscriviti alla newsletter
21 aprile 2022

PILLOLE DI BENESSERE

I benefici (che non conoscevi) della carne di maiale per cane e gatto

  La carne di maiale può essere un ottimo sostituto della carne di manzo. Inserire questa carne nell’alimentazione del cane e del gatto è possibile. Vediamo come farlo e quali sono i suoi benefici. La carne di maiale può inserirsi benissimo nella dieta di cane e gatto. L’importante è scegliere la giusta preparazione di questa succulenta carne, privilegiando i prodotti cotti nel modo corretto e che utilizzino tagli freschi e magri.…

Continua a leggere

SPECIALE

Stai per adottare un cucciolo?

Tutte le nostre guide per aiutarti a capire il cane e il gatto

AFORISMI

"E l’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada."

Pablo Neruda

LIBRI

Si tratta di una “Guida per umani per scegliere accudire al meglio il proprio cane”. Se il cane è il migliore amico dell’uomo, anche l’uomo può diventare il migliore amico del proprio cane, instaurando con lui una relazione autentica che donerà felicità a entrambi.

Continua a leggere